Tripp Trapp la sedia Stokke che cresce col bambino

Tripp Trapp, la sedia Stokke

Amo Tripp Trapp la sedia Stokke

Tripp Trapp la sedia Stokke ce l’abbiamo da quando è nata Penelope. Bianca con il suo nome scritto dietro.

Ce l’abbiamo messa su a due mesi,  con l’accessorio Newborn Set, una cullettina che si appoggia sulla sedia e permette al bambino di interagire con la famiglia e di vedere.

Penelope l’adorava. Finalmente era quasi seduta, intorno alla tavola anche lei, poteva guardare tutto quello che le succedeva intorno.

I tessili di Newborn Set sono proprio belli e comodi, soprattutto perchè si possono lavare e la sedia è sempre pulita.

Noi abbiamo scelto un tessile in rosa. Un cipria delicato che sapeva di dolcezza.

I bambini sono legati alla sedia con due cinghie, la seduta è stabile e sicura.

Quando Penelope è cresciuta ed è stata in grado di sedersi con la schiena dritta, abbiamo tolto Newborn Set ed abbiamo messo il Baby Set con il vassoio. In pratica la sedia è diventata un seggiolone.

Anche per il seggiolone sono a disposizione le cinghie, ma devo dire che noi non le abbiamo mai usate.

Abbiamo fatto così tutto lo svezzamento e le pappe fino a che lei c’è entrata.

Quando Penelope è cresciuta ancora ed è stata capace di stare seduta al tavolo, abbiamo tolto il Baby Set, abbiamo regolato le due assi e Trip Trapp è diventata una sedia normale. E bellissima. La sedia di Penelope.

Lei è felicissima di avere una sedia tutta sua e sarà sempre così.

Con la torre montessoriana, che ho recensito in questo articolo,  la sedia Stokke Tripp Trapp ha contributo alla crescita di Penelope favorendo la sua curiosità e partecipazione .

Trip Trapp è regolabile e la possono usare anche gli adulti, sopporta fino a 110 Kg. Si tratta di una sedia normale, che usiamo anche noi.

Io l’ho presa in bianco perchè mi piace molto e sta bene a casa mia ma ci sono tanti colori.

Tripp Trapp la sedia Stokke

La personalizzazione è fantastica perchè i bambini amano vedere il loro nome sulla sedia e fa piacere anche ai genitori. Inoltre è gratuita, basta seguire le istruzioni sul sito al momento del’ordine.

La struttura è in robusto faggio ed è molto solida. Le vernici sono atossiche a base di acqua e sono facilissime da pulire, basta uno straccio bagnato.

Qui il link al sito della Stokke alla pagina della Trip Trapp. La configurazione è semplicissima.

Prezzo della sedia Stokke

La sedia di per se costa 199 euro.

Il Newborn Set costa 99 euro.

Il Baby Set costa 50 euro.

I cuscini costano 46 euro.

Il vassoio costa 44 euro ma spesso sul sito te lo regalano se compri il Baby Set.

La personalizzazione del nome come vi dicevo è gratuita.

Consegnano a domicilio senza spese ulteriori.

Per me un assoluto must have.

Qualche informazione sulla Stokke

La Stokke è stata fondata nel 1932 dall’omonima famiglia. Da sempre la Stokke ha prodotto mobili concentrandosi su ergonomicità, esclusività e funzionalità. A partire dal 2006 Stokke si è dedicata esclusivamente a mobili e accessori per bambini nei segmenti di mercato di seggioloni, passeggini, marsupi, tessili per la casa e camerette.

La Stokke ha una visione concentrata sull’interesse del bambino e tale principio è alla base dell’innovazione, dello sviluppo e della produzione dei loro prodotti. I prodotti Stokke sono ideati  per stimolare la crescita continua del bambino attraverso il rafforzamento del legame tra bimbo e genitore che si ha con il continuo contatto visivo e interazione. Sul sito ufficiale della Stokke: stokke.com  troverete tutti i loro prodotti e informazioni.

La sedia Stokke Tripp Trapp l’ha ideata il designer Peter Opsvik a seguito di una propria vicenda familiare. Sembra che il signor Opsvik si fosse reso conto che il seggiolone del figlio Tor fosse ormai troppo stretto per lui ma che non c’era una sedia per la sua età che gli consentisse di sedere comodamente a tavola con la famiglia. Allora la sedia se l’è fatta da solo, ed ecco qui Tripp Trapp.

RELATED POSTS

LEAVE A COMMENT