Come affittare una casa vacanze con Airbnb

Affittare casa tramite Airbnb

Affittare una casa vacanze con Airbnb

In questo articolo  ti dirò come affittare una casa vacanze con Airbnb.

Hai comprato una casa in un luogo turistico, al mare, in montagna o in una città d’arte. Vuoi usarla nei weekend o in alcuni periodi e vuoi metterla a reddito per il restante tempo? Oppure vuoi metterla a reddito e basta (come ho fatto io)?

Devi pensare a come pubblicizzarla e gestire le prenotazioni.

Hai davanti a te alcune alternative: una di queste è utilizzare il canale Airbnb. Il mio appartamento è in affitto su Airbnb a questo link.

Di seguito  c’è un mini guida per affittare una casa vacanze con Airbnb. Ovviamente è necessario che tu conosca e rispetti le leggi e i regolamenti della regione della tua città nei quali intendi affittare una casa.

In questo articolo troverai alcune informazioni su come aprire una casa vacanze e in questo su come aprirla a Roma.

Come pubblicare il tuo primo annuncio su Airbnb

Per affittare una casa vacanze con Airbnb inizia con lo scaricare l’application Airbnb e creare un account.

Avvia l’app del servizio, vai sulla voce “Profilo” e seleziona l’opzione “Pubblica il tuo annuncio”.

Nella schermata “Organizziamo il tuo annuncio”, vai su “Continua” e scegli il tipo d’alloggio che intendi affittare tra “Appartamento, Casa, Alloggio secondario, Spazio unico, Bed and breakfast e Boutique hotel”.

A seconda della scelta fatta avrai la possibilità di indicare con ancora maggiore dettaglio che tipologia di locale vuoi affittare. Ad esempio, avendo scelto l’opzione “Appartamento” puoi scegliere fra “Appartamento, Loft, Condominio, Appartamento con trattamento alberghiero e Casa particular”.

Nella sezione “Cosa prenoteranno gli ospiti”, dovrai selezionare una delle opzioni “Intero alloggio, Stanza privata e Stanza condivisa” per specificare quanto spazio vuoi affittare. Poi specifica se lo spazio è stato organizzato in modo che sia riservato solo agli ospiti scegliendo “Si, è organizzato soprattutto per gli ospiti” oppure “No, tengo qui i miei effetti personali”. Vai avanti.

Il portale ti chiederà di indicare se stai affittando come azienda “Si, sono un imprenditore nel campo dell’ospitalità” oppure come privato, selezionando “No”. Per quanto riguarda l’attività di affitto di casa vacanze in forma imprenditoriale o non e le relative differenze vedi questo articolo. Vai avanti.

Indica il numero totale degli ospiti che possono alloggiare nella tua casa, il numero dei letti e delle camere nei campi appositi. Vai avanti.

Fornisci altre informazioni come l’indirizzo completo dell’alloggio ed i servizi disponibili mettendo il segno di spunta accanto alle varie opzioni. Vai avanti.

E’ arrivato il momento di caricare le foto della casa. Io ho scelto di farle fare ad un professionista, ma non è strettamente necessario. Senz’altro occorre fornire una foto fatta bene per ciascuna stanza e qualche dettaglio per i servizi essenziali. Se la casa ha dei punti di forza, tipo una doccia gigante o una bella vasca, è importante inserire qualche immagine dedicata a tali spazi.

Inserisci il tuo numero di telefono nel campo dedicato e verifica quest’ultimo inserendo il codice di sicurezza ricevuto tramite SMS.

Imposta le regole della casa nella sezione “Stabilisci le regole di casa tua” e seleziona una delle due voci “Sì” e “Sono agli inizi” per indicare se hai già affittato questa casa in passato.

Infine, specifica la frequenza con la quale desideri affittare (“il più spesso possibile, Part-time e Non ho ancora deciso”) e inserisci le informazioni riguardanti il preavviso, la finestra di prenotazione, gli orari di check-in e il numero di pernottamenti minimi.

Come gestire le richieste degli ospiti interessati al tuo alloggio

Dopo aver creato e pubblicato il tuo annuncio d’affitto, puoi gestire le prenotazioni rispondendo alle richieste tramite il tuo profilo.

Alla voce “Calendario” puoi vedere le nuove prenotazioni, modificare le disponibilità e/o i prezzi d’affitto per singoli giorni tramite la voce “Dettagli”.

Infine, alla voce “Posta” puoi visualizzare i messaggi ricevuti, rispondere alle domande degli utenti e accettare/rifiutare eventuali richieste di prenotazione tramite le opzioni “Re-approva e Rifiuta”.

Tariffe su Airbnb

Airbnb ti applica una commissione intorno al 3% per ogni singola prenotazione. La commissione viene detratta automaticamente dal tuo compenso.

Nella cronologia delle transazioni del tuo account potrai verificare in qualsiasi momento le commissioni ed il compenso per ciascuna prenotazione.

Nota da ricordare: Airbnb potrebbe applicare tariffe maggiori per gli host che applicano termini di cancellazione rigidi.

RELATED POSTS

LEAVE A COMMENT