La ricetta delle camille

le camille ricetta

Questa è la ricetta delle camille di Penelope.

Per me le camille sono un ricordo di infanzia Come dimenticare le mitiche camille della mulino bianco, erano i primi anni 90. Mi illudevo che mi facessero bene per via delle carote e ne mangiavo a tonnellate.

Non ho mai capito perchè si chiamassero camille. Mi ricordo la pubblicità con questa coppia in bicicletta con lui che perdeva l’equilibrio e  finiva in un campo di carote. Lei allora prontamente tirava fuori una camilla e la mangiava felice. Ah, le pubblicità della mulino bianco erano bellissime.

Vi propongo la nostra ricetta delle camille e vi riporto i vari passaggi.

Abbiamo lavorato l’impasto con la planetaria KitchenAid ma è possibile fare le camille anche con delle fruste normali.

La ricetta delle camille è molto semplice.

Ecco gli ingredienti per 12 camille:

  • 150 grammi di carote, più buone sono meglio sarà!
  • un uovo;
  • 100 grammi di zucchero;
  • 140 grammi di farina e 30 grammi di farina di mandorle o direttamente 170 grammi di farina;
  • 60 ml di olio di semi;
  • 8 grammi di lievito (mezza bustina);
  • aroma di arancia (1 fialetta);

Io e Penelope abbiamo seguito questi passaggi:

  1. prima abbiamo tritato le carote in un mixer;
  2. poi abbiamo sbattuto l’uovo e lo zucchero con la KitchenAid a velocità bassa;
  3. dopo abbiamo aggiunto al composto, che continua a girare a 1, l’olio di semi, l’aroma, la farina e il lievito;
  4. poi abbiamo  tolto la ciotola dalla planetaria e con una spatola abbiamo aggiunto le carote al composto;
  5. allora abbiamo messo i pirottini di carta in uno stampo per muffin da 12 pezzi e li abbiamo riempiti per un po’ più della metà;
  6. abbiamo infornato in forno statico preriscaldato e lasciato andare a 170 gradi per 25 minuti;
  7. infine abbiamo aperto leggermente lo sportello e lasciato raffreddare con il trucco del mestolo nello sportello.

Le camille sono venute morbide all’interno e croccanti sulla crosta, una delizia.

Penelope si è divertita tantissimo.

Noi le stiamo conservando in un sacchettino di plastica ma possono essere anche congelate.

 

Articoli correlati:

Tartellette con fragole e crema al mascarpone

La crostata alle fragole di Penelope

La torta al latte caldo di Penelope

La ricetta delle Camille di Penelope

Torta di mele senza burro di Penelope

Recensione della Kitchenaid

RELATED POSTS

LEAVE A COMMENT